CQC

Documenti:
  • Patente B in possesso
  • Codice fiscale

Validità dell’abilitazione:

Il documento ha la validità di 5 anni, a decorrere dalla data del superamento dell’esame.

Ricorda: Oltre a fissare direttamente la visita medica presso le sue sedi, l’Autoscuola PIAVE ti fa risparmiare tempo mettendoti a disposizione i bollettini postali e le marche da bollo.

Descrizione

La carta di qualificazione del conducente (in sigla CQC) in Italia, è un certificato di qualificazione professionale, da accompagnare con la relativa patente di guida, necessaria alla conduzione di veicoli nello svolgimento di attività di carattere professionale legata all’autotrasporto.
Esistono tre tipi di CQC: la CQC merci, la CQC persone e la CQC merci/persone.

CQC merci
La Carta di Qualificazione del Conducente per il trasporto merci è riservata a chi effettua trasporto di cose in conto terzi con veicoli di massa a pieno carico superiore alle 3,5 t, ed è obbligatoria a partire dal 10 settembre 2009. Tale obbligo non sussiste invece per chi svolge attività di autotrasporto in conto proprio, a meno che il guidatore del mezzo non sia stato assunto con la qualifica specifica di autista.

CQC persone
La Carta di Qualificazione del Conducente per il trasporto persone è riservata a chi effettua trasporto di persone con autoveicoli di capienza superiore ai 9 posti (autobus) in servizio pubblico di linea o di noleggio con conducente. Non è invece necessaria per la guida degli autobus immatricolati a uso proprio, a meno che il guidatore dell’autoveicolo non sia stato assunto con la qualifica specifica di autista.

CQC merci/persone
La Carta di Qualificazione del Conducente per il trasporto merci e persone è riservata ai titolari di patenti C o CE, D o DE, dotati dei requisiti sopra citati.

Rinnovo CQC

Il rinnovo quinquennale della CQC è subordinato alla frequenza di un corso di formazione periodica di 35 ore che puoi sostenere  presso l’Autoscuola PIAVE.

La validità è rinnovata dall’ufficio della Motorizzazione civile nel cui ambito territoriale di competenza ha sede l’autoscuola o l’ente che ha svolto il corso di formazione periodica. La validità della nuova CQC decorre dal giorno successivo a quello di scadenza della precedente, nel caso in cui il conducente abbia effettuato il corso periodico prima della scadenza

Nel caso in cui il corso venga effettuato dopo la data di scadenza ma entro due anni, la CQC è da ritenersi sospesa e la guida professionale vietata fino al giorno di rilascio dell’attestato di frequenza del corso. Oltre due anni dalla scadenza il rinnovo di validità è soggetto alla ripetizione dell’esame.